Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Viaggi in Italia e apprendimento dell’italiano intorno al 1800

Data:

12/02/2020


Viaggi in Italia e apprendimento dell’italiano intorno al 1800

Conferenza della dott.ssa Ute Tintemann, Berlino.

Goethe aveva imparato l’italiano già da bambino, considerandolo una “varietà divertente del latino”. Anche altri famosi personaggi che viaggiavano in Italia come Karl Philipp Moritz, Wilhelm von Humboldt e sua moglie Caroline avevano imparato l’italiano, mentre lo storico dell’arte Carl Ludwig Fernow, che visse a lungo a Roma, aveva l’impressione che solo pochi visitatori stranieri padroneggiassero l’italiano. La conferenza verte intorno alla questione se, quando e come, intorno al 1800, si imparasse l’italiano quale preparazione ad un viaggio in Italia o durante lo stesso viaggio. Poiché l’italiano come lingua standard parlata all’epoca ancora non esisteva, si tratterà anche del modo in cui i viaggiatori hanno affrontato il problema della molteplicità dei dialetti parlati.

Un evento dell’Associazione degli Amici dell’Istituto di Cultura di Colonia.

Informazioni

Data: Mer 12 Feb 2020

Orario: Alle 19:00

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura

2066