Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concerto con il Duo Giulia Buccarella (Violino) - Patrizia Prati (pianoforte)

Data:

25/03/2020


Concerto con il Duo Giulia Buccarella (Violino) - Patrizia Prati (pianoforte)

Giulia Buccarella e Patrizia Prati eseguiranno opere di Giuseppe Tartini, Nicola Antonio Porpora, Giacomo Puccini, Goffredo Petrassi, Ludwig van Beethoven e Maurice Ravel.

Giulia Buccarella Poullot è nata a Bari in una famiglia di musicisti concertisti facenti parte del famoso complesso I MUSICI DI ROMA. Già all'eta' di 7 anni vince il suo primo concorso, al quale seguono numerosi altri premi. Si è diplomata presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma con il massimo dei voti e si è esibita in tutt’Europa sia in quanto solista sia con un duo di musica da camera. È docente di violino presso il Conservatorio di Bari e direttrice artistica della STAINER, Associazione Musicale Concertistica di Bari. Giulia Buccarella Poullot partecipa regolarmente come ospite e solista a diversi festival musicali, fa parte di giurie di concorsi internazionali e pubblica CD presso Italiana Farelive.
Patrizia Prati ha iniziato a suonare il pianoforte all'età di quattro anni. Terminati gli studi di pianoforte e clavicembalo presso il Conservatorio di Musica Luigi Cherubini di Firenze, si è laureata in Lingue e Letteratura presso l'Università di Roma Tre e ha ottenuto il Dottorato di ricerca in Linguistica e Letteratura comparata presso l'Universidad Autónoma di Madrid. La sua attività musicale è incentrata sulla musica da camera e ha inciso le „Variazioni Goldberg“ di Bach nella trascrizione di Rheinberger per due pianoforti. È docente di pianoforte presso il Conservatorio Giovanni Battista Martini di Bologna, nonché professore a contratto presso la Universidad Pontificia Comillas e la Universidad Autónoma di Madrid.

Informazioni

Data: Mer 25 Mar 2020

Orario: Alle 19:00

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura

2074