Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

L’invenzione delle razze. Scienza contro razzismo - Museum für Kommunikation Frankfurt 20/10/21, ore 18.00

Data:

20/10/2021


L’invenzione delle razze. Scienza contro razzismo - Museum für Kommunikation Frankfurt 20/10/21, ore 18.00

Nell'ambito della Fiera Internazionale del Libro di Francoforte l'Istituto Italiano di Cultura di Colonia, in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Berlino presenta l'incontro L’invenzione delle razze. Scienza contro razzismo con Guido Barbujani, in dialogo con Stefan Klein, che si terrà mercoledì 20 ottobre 2021 alle ore 18.00 presso il Museum für Kommunikation Frankfurt.

 

È il tema che ha impegnato antropologi e genetisti sin dalla fine del XVIII secolo: suddividere l'umanità in razze al fine di stabilire una gerarchia. Tuttavia, la scienza non si è mai trovata d’accordo con l'idea ottocentesca che l'umanità sia frammentata in gruppi biologicamente distinti - proprio perché non se ne davano i fondamenti. A partire dagli anni ’60 la scoperta del genoma umano ha definitivamente messo fine alle speculazioni razziali nel campo della scienza. Nel suo libro, il genetista Guido Barbujani ripercorre la parabola storico-scientifica del concetto di razza e individua nel dialogo razionale un valido strumento per svelare la fallacia di tali presupposti.

Guido Barbujani (1955) è un apprezzato genetista della popolazione italiano che ha portato avanti il lavoro pionieristico di Luigi Cavalli-Sforza. Ha lavorato presso la State University of New York, le Università di Padova e Bologna e dal 1996 insegna all’Università di Ferrara. È autore di romanzi, come Questione di razza (Mondadori, 2003; Premio Hemingway) e Tutto il resto è provvisorio (Bompiani, 2018), e di numerosi saggi, tra cui ricordiamo L’invenzione delle razze (Bompiani, 2018; Premio Merck-Serono e selezione Galileo), con Pietro Cheli Sono razzista, ma sto cercando di smettere (Laterza, 2008), Gli africani siamo noi (Laterza, 2018; Premio selezione Galileo), con Lisa Vozza Il gene riluttante (Zanichelli, 2016), con Andrea Brunelli, Il giro del mondo in sei milioni di anni (il Mulino, 2018) e Europei senza se e senza ma. Storie di neandertaliani e di immigrati (Bompiani, 2021).

Stefan Klein ha studiato fisica e filosofia analitica a Monaco, Grenoble e Friburgo. Dopo il dottorato ha svolto ricerche nel campo della biofisica teorica, e si è poi dedicato al giornalismo e alla scrittura. I suoi libri sono diventati bestseller e tra i titoli disponibili in traduzione italiana ricordiamo La formula della felicità. Per una filosofia del benessere (Longanesi, 2003), Il tempo. La sostanza di cui è fatta la vita (Bollati Boringhieri, 2015), L'eredità di Leonardo. Il genio che reinventò il mondo (Bollati Boringhieri, 2014), I sogni: Viaggio nella nostra realtà interiore (Bollati Boringhieri, 2016), Il tutto e il niente: Sulla bellezza dell'universo (Bollati Boringhieri, 2019).

Traduzione simultanea: Marina Grones / Johannes R. Hampel

Livestreaming: https://zoom.us/j/94949390352?pwd=QVpld3lNUTBkRnQ2SnNicWFqL1BRdz09

Evento gratuito previa prenotazione obbligatoria da inviare cliccando sul tasto verde PRENOTA ORA!

Per l'ingresso al Museum für Kommunikation Frankfurt attenersi alle normative del "3G".

Informazioni

Data: Mer 20 Ott 2021

Orario: Alle 18:00

Ingresso : Libero


Luogo:

Museum für Kommunikation Frankfurt, Schumainkai 53

2294