Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Ridere ai tempi della grande peste del 1348: il Decamerone di Boccaccio │IIC Colonia

italia. tra storia e cultura(2)

L’Istituto Italiano di Cultura di Colonia, in collaborazione con l’Associazione degli Amici dell’IIC di Colonia, presenta il 22 novembre alle ore 19:00 la conferenza  di Paul Geyer, “Ridere ai tempi della grande peste del 1348: il Decamerone di Boccaccio.

Come si può ambientare un ciclo di novelle, perlopiù allegre, come quelle del Decameron, nell’anno 1348, ai tempi della Grande Peste, che supera di gran lunga tutto ciò che abbiamo conosciuto durante il Covid? Nell’estate del 1348, al culmine della pandemia in Europa, sette dame e tre gentiluomini dell’alta aristocrazia si raccontano a turno cento novelle che fanno molto ridere. Come vedremo, Boccaccio mette in scena un cambiamento nella cultura del ridere che modifica l’atteggiamento dei dieci a proposito della vita pratica fino a fargli ritrovare l’impegno sociale.

Il prof. Paul Geyer insegna letteratura romanza presso la Rheinischen Friedrich-Wilhelms-Universität Bonn.