Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Il calcio, al cinema: Napoli Prima e Zero a Zero di Paolo Geremei | IIC Colonia

Design ohne Titel(223)

In occasione della 17ª edizione del campionato europeo di calcio Germania 2024, e nell’ambito delle attività collaterali della mostra “Italia-Germania: la partita del secolo”, l’Istituto Italiano di Cultura di Colonia presenta una minirassegna di documentari sul calcio, dedicati ad esplorare questo sport da una prospettiva autentica e spesso inesplorata. Per raccontare le storie di resilienza, passione, talento e determinazione che spesso accompagnano lo sport più amato del mondo.

Il secondo appuntamento della rassegna prevede la proiezione dei documentari  Napoli Prima e Zero a Zero di Paolo Geremei, che saranno proiettati presso la sala teatro dell’IIC mercoledì 26 giugno alle 19.

Napoli Prima (2023):
Questa non è una notte qualunque. Questa è l’ultima notte da non vincitori. È un sabato di fine aprile. Se domani vince, il Napoli diventerà Campione d’Italia. La gioia, 33 anni dopo l’ultimo successo, è a un passo. Solo poche ore e, forse, niente sarà come prima. Vissuta tra paura e speranza, la notte che precede il possibile Scudetto non può essere una notte qualunque. E’ una notte piena di emozioni contrastanti. È una notte magica. È stanotte.

Durata: 20’.
In italiano con sottotitoli in inglese.

Zero a Zero (2013):
Daniele, Marco e Andrea sono nati nel 1977. Hanno vite diverse e un passato comune nelle giovanili della AS Roma Calcio. Giocavano con Totti e Buffon, giravano il mondo con le Nazionali Under vincendo coppe e campionati ovunque. Tre ragazzi predestinati che la vita ha messo di fronte a prove molto difficili da superare. Quasi impossibili, se hai solo diciassette anni. È vero che il successo è soprattutto una questione di tempi giusti?
Interviste, filmati di repertorio e pedinamenti nelle vite quotidiane raccontano tre storie di vita fatte di gioie, paure e speranze. Zero a Zero mostra un lato nascosto del calcio per parlare delle aspettative e dei sogni che ci tengono vivi. Perché, come disse il grande giocatore ed allenatore scozzese Bill Shankly: “Il calcio non è una questione di vita o di morte. Questo atteggiamento mi delude. Vi posso assicurare che si tratta di una cosa molto, ma molto più seria”.

Durata: 56’.
In italiano con sottotitoli in tedesco.

Laureato al DAMS in “Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico”, Paolo Geremei ha deciso di intraprendere la carriera di regista l’estate in cui ha visto il film “Stand by Me”. I suoi cortometraggi hanno tutti ottenuto numerosi premi, come il documentario “Zero a Zero”, che racconta la storia di tre giovani calciatori arrivati a un passo dal successo. A Gennaio 2024 è uscito in 200 sale “Adesso vinco io”, documentario sull’allenatore campione del mondo Marcello Lippi, prodotto da RaiCinema.