Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Incontro con Gianrico Carofiglio, Giosuè Calaciura e Andrea Molesini

Moderazione: Luigi Reitani, con traduzione simultanea a cura di Marina Grones.
Nell’ambito della Fiera del Libro di Francoforte 2019, l’Istituto Italiano di Cultura di Colonia presenta tre autori italiani, tra i più rilevanti del panorama letterario contemporaneo: Gianrico Carofiglio, Giosuè Calaciura e Andrea Molesini. Gli scrittori presentano i loro romanzi attuali, offrendo così l’opportunità di incontrare personalità emblematiche della scena letteraria contemporanea.

Il romanzo di Gianrico Carofiglio „Drei Uhr morgens“, Folio Verlag, 2019 (Le tre del mattino, Einaudi, 2017) racconta di Antonio e di suo padre, per i quali un viaggio a Marsiglia diventerà un viaggio nel passato, durante il quale i due si riavvicineranno dopo molto tempo.
Gianrico Carofiglio, nato nel 1961 a Bari, è stato per molti anni procuratore antimafia a Bari, nel 2007 è stato consigliere del Parlamento Italiano per l’ambito della criminalità organizzata e tra il 2008 e il 2013 è stato Senatore della Repubblica. È autore di numerosi gialli premiati e tradotti in 24 lingue, tra cui in tedesco presso Folio: Carlotto/Carofiglio/De Cataldo: „Kokain. Crime Stories“ (2013) e „Trügerische Gewissheit“ (2016). Per ultimo è apparso „Die Kraft der Worte“ (2019) presso l’editore Scoventa.
Giosuè Calaciura presenta il suo libro „Die Kinder des Borgo Vecchio“, Aufbau Verlag, Berlino 2019 („Borgo Vecchio“, Sellerio, 2017).
Da qualche parte al Sud, nel cuore della città dove gli uomini sono poveri e dove vige la legge della strada: è qui che crescono Mimmo, Cristofaro e Celeste. Conservano sogni e speranze anche se da molto tempo non guardano più la realtà con gli occhi da adolescenti.
Giosuè Calaciura, nato nel 1960 a Palermo, è scrittore e giornalista. I suoi romanzi sono stati premiati e tradotti in diverse lingue. Vive con la sua famiglia a Roma. Per “Borgo Vecchio“ ha ricevuto il Premio Volponi.
Andrea Molesini presenta il suo libro „Dove un’ombra sconsolata mi cerca“, Sellerio, 2019. Guido cresce a Venezia durante la II Guerra Mondiale. Insieme al suo migliore amico e compagno di classe, Scola, diventano contrabbandieri e in questo modo si trasformano in invisibili staffette dei partigiani. Ma quando, all’improvviso, il sospetto di un tradimento si insinua, l’impalpabile senso del rischio e della sfida si trasforma in angoscia.
Andrea Molesini, nato nel 1954 a Venezia, è traduttore letterario e autore di libri per bambini. Per il suo primo romanzo „Zu lieben und zu sterben“ (“Non tutti i bastardi sono di Vienna”) ottenne subito il Premio Supercampiello, con il quale lettori e librai premiano con il loro voto il miglior romanzo dell’anno. A questo sono poi seguiti numerosi altri premi.
Luogo: Romanfabrik, Hanauer Landstraße 186, Frankfurt am Main. Ingresso libero.

Vi preghiamo di voler comunicare la vostra partecipazione (reservierung@romanfabrik.de | 069-49 08 48 28).