Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Italia Danza – MicroDanze, Aterballetto | IIC Colonia

Design ohne Titel(185)

Nell’ambito della Giornata Internazionale della Danza, l’Istituto Italiano di Cultura di Colonia presenta il progetto Italia Danza, che andrà in scena negli spazi dell’Istituto il 29 aprile a partire dalle 18.30.

Nell’occasione, i danzatori e le danzatrici del Centro Coreografico Nazionale/Aterballetto metteranno in scena le Microdanze, performance della durata di pochi minuti pensate specificamente per i diversi ambienti dell’Istituto che, offrendo al pubblico una fruizione ravvicinata, mettono lo spettatore a contatto diretto con l’artista, amplificando la visione estetica e l’emozione generata dall’esibizione.

La performance consiste di quattro MicroDanze, brevi creazioni di danza contemporanea firmate da coreografi italiani e internazionali che hanno già avuto un’importante esposizione in luoghi fortemente suggestivi come il Museo dell’Acropoli di Atene, il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma, Les Halles de Schaerbeek a Bruxelles. Immaginando di poter trasformare la sede del nostro Istituto in un sorprendente spazio dove scoprire la danza, gli spettacoli sollecitano l’attenzione su un aspetto fondante della creatività italiana, il contemporaneo, capace di creare nuovi linguaggi e nuovi pubblici.

Le 4 performance verranno presentate in due percorsi:

Primo percorso: ore 18.30

Secondo percorso: ore 19.30

Accesso gratuito. Data la capienza limitata, sarà richiesta l’iscrizione scrivendo a: iiccolonia@esteri.it e indicando nome, cognome e l’orario prescelto.

 

L’Aterballetto, noto per essere la maggior compagnia (fuori dalle Fondazioni Lirico Sinfoniche) italiana, attivo da quasi quattro decenni, ha sede a Reggio Emilia è diventato nel 2022 un CCN (Centro Coreografico Nazionale), il più rilevante Centro per la danza nel nostro Paese. La creazione di spettacoli e la diffusione della danza italiana contemporanea all’estero sono gli obiettivi del centro.

Di seguito, alcune informazioni sulle quattro performance che verranno proposte presso il nostro Istituto.

EPPUR SI MUOVE

Coreografia: Francesca Lattuada
Danzatrice: Arianna Ganassi

Avvolta nel raffinato e impalpabile costume di Bruno Fatalot, una performer si muove solennemente su un barile-piedistallo, trascinata dalla nota dolente e misteriosa dell’Allegretto di Beethoven. La sua danza affascina e seduce, imponente come un canto di preghiera.

Durata: 5 minuti.

NEAR LIFE EXPERIENCE

Coreografia: Angelin Preljocaj
Danzatori: Arianna Kob e Matteo Fiorani

Near life experience è la ricerca nelle diverse possibilità del corpo, possibilità che si riferiscono a sensazioni intermedie. È un tentativo di prelevare sé stessi dallo spazio e dal tempo. Una sorta di eclissi dell’io, una ricerca attraverso questo immaginario amnios – una nuova scrittura nello spazio lasciato vuoto dal corpo.

Durata: 9 minuti.

AN ECHO, A WAVE

Coreografia: Philippe Kratz
Danzatori: Federica Lamonaca e Giovanni Leone

Probabilmente non esiste altra veduta come quella del mare che possa avvicinarsi a spiegare il difficile concetto dell’eternità. Osservando la sua superficie blu apparentemente infinita, riusciamo a comprendere quanto siamo effimeri, quanto piccoli e limitati, come le proverbiali gocce in un oceano. Il mare è un luogo di meraviglia, di sogni e promesse, di un fascino travolgente che trasmette una grande serenità. Ci ipnotizza, ci assorbe e ci può riempire di stupore spirituale. Guardando il fluire del movimento di un danzatore, ritroviamo a volte quel moto naturale e ininterrotto delle superfici marine. E due persone che ballano passano sempre attraverso stati d’animo diversi, emozioni contrastanti, vicinanza e distanza.

Durata: 15 minuti.

A GIG

Coreografia e costumi: Diego Tortelli
Danzatori: Ana Patricia Alves Tavares e Nolan Millioud

Un “gig” è un numero di apertura o di chiusura. Qualcosa di breve che serve a scaldare il pubblico o a dare la “buonanotte” a chi è venuto a vederci. In questa nuova MicroDanza voglio utilizzare i due danzatori per toccare da vicino lo sguardo del pubblico, come se fosse una piccola sorpresa in un contesto dove una performance era inaspettata, una piccola “gig” (Diego Tortelli).

Durata: 6 minuti.

 

 

 

Italia Danza è un progetto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del CCN/Aterballetto. Realizzato attraverso la Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del MAECI, si svolge in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Reggio Emilia.